Cancellazione CRIF costo

Cancellazione CRIF costo

Riccardo Corradino
- Esperto debiti

Cattivi pagatori e debitori giunti regolarmente alla fine del rimborso del credito si chiedono comunemente: qual è il costo della cancellazione dalla CRIF? Ci sono dei costi nascosti?

In questo articolo spiegheremo tutto quello che dovreste sapere sulla cancellazione dati dalla CRIF ed il relativo costo, le modalità e i tempi per ottenere la cancellazione dei dati creditizi.

CRIF e cattivi pagatori

I dati personali di persone fisiche e giuridiche che hanno chiesto una forma di finanziamento ad un ente creditizio, così come i dati sui rapporti di credito-debito, vengono raccolti in un grande database utile a banche e società finanziarie per valutare la solvibilità dei richiedenti.

La CRIF (Centrale Rischi d’Intermediazione Finanziaria) è uno dei principali sistemi di informazioni creditizie (SIC) in Italia, insieme ad altri come CTC, Experian e Assilea. I SIC sono banche dati di proprietà privata che raccolgono e condividono le informazioni sui rapporti di credito tra banche e clienti. Queste informazioni possono essere di tipo positivo, neutro o negativo, a seconda che il cliente abbia ripagato regolarmente il prestito o no.

Risultare registrati dalla CRIF non è quindi un problema a prescindere, anzi può essere un vantaggio se si hanno dei dati positivi. Invece, il discorso è controproducente se un soggetto è segnalato come “cattivo pagatore” per colpa di ritardi o morosità nei pagamenti, che possono compromettere.

Per questo è importante per i soggetti interessati sapere gli esatti tempi di cancellazione dalla CRIF, e magari se sussistono i presupposti per la cancellazione anticipata o il semplice oscuramento dei dati in CRIF.

Chi ha interesse a chiedere la cancellazione dalla CRIF

I dati registrati nel SIC della CRIF vengono conservati nel rispetto dei tempi stabiliti dal codice deontologico di settore.

I debitori morosi hanno interesse a richiedere la cancellazione dei propri dati dalla CRIF, nella speranza di rimuovere gli ostacoli verso l’ottenimento di nuovi prestiti. Ma purtroppo questa strada non è percorribile.

Salvo casi particolari, le segnalazioni negative non possono essere cancellate, ma è necessario attendere la scadenza del periodo di conservazione dei dati.

Quali sono le tempistiche per la cancellazione automatica dalla CRIF? Vanno da 12 a 24 mesi dalla data di regolarizzazione per rate pagate in ritardo; si sale a 36 mesi in caso di finanziamento non rimborsato, a partire dalla scadenza del contratto o dall’ultima segnalazione dell’istituto, fino a 5 anni.

Si può invece richiedere la cancellazione anticipata o correzione dei dati CRIF quando:

  • i dati sono errati o incompleti;
  • è stata inoltrata una segnalazione illegittima o senza preavviso al cliente;
  • si vogliono cancellare informazioni positive nel database.

Problemi di debiti? Richiedi informazioni


Come richiedere la cancellazione dei dati dalla CRIF

In linea generale, il soggetto che ha richiesto il credito deve attendere in termini di cancellazione automatica menzionati in precedenza. Decorso il periodo previsto dalle norme vigenti, i dati ad esso relativi saranno cancellati dall’archivio senza costi aggiuntivi.

Invece, per quanto riguarda la cancellazione anticipata dei dati dalla CRIF, non è possibile al di fuori dei casi eccezionali.

La procedura migliore per cancellarsi dalla CRIF è quella di inoltrare la richiesta direttamente alla banca o alla finanziaria che ha segnalato i dati, altrimenti la Centrale Rischi dovrà verificare a sua volta la situazione in capo agli enti creditizi. In questo modo, si potranno ridurre i tempi e ottenere una risposta più rapida.

Quanto costa la cancellazione dalla CRIF

Il costo della cancellazione dal CRIF dipende dalla tipologia di dato e dalla modalità di richiesta.

Se il dato viene cancellato automaticamente dopo il tempo previsto dal codice deontologico, non c’è nessun costo da sostenere. Se il dato viene cancellato anticipatamente per una delle condizioni previste, il costo varia in base alla modalità di richiesta:

  • Se richiedete la cancellazione online tramite il modulo della CRIF, non c’è nessun costo da sostenere. Si tratta di un servizio gratuito messo a disposizione dalla CRIF ai clienti-debitori per facilitare l’esercizio dei loro diritti in materia di informazioni creditizie;
  • Se richiedete la cancellazione tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, il costo è quello della spedizione postale.
Diffidate da chiunque vi offra la cancellazione dalla CRIF in qualunque momento, e millantando costi inesistenti. La cancellazione è sempre gratis e riceverete riscontro dalla CRIF entro 30 giorni dalla richiesta rivolta direttamente al loro.

Tutt’altro è l’eventuale compenso che può richiedere un professionista che predispone la documentazione necessaria al vostro posto.

Cancellazione CRIF costo - Usciredaidebiti

Problemi di debiti? Richiedi informazioni